img_9419

Il mio ricordo di questa ricetta risale a quando da piccola in paese a Petritoli il testo (teglia) dei vincisgrassi si portava a cuocere da Checco Lu Fornà. Ho ancora davanti agli occhi le tavole di legno disposte a terrazzamento dove, verso le 12:30, Mirella metteva i testi appena tolti dal forno, io bambina che accompagnavo babbo o mamma a riprendere la teglia, e tutto il via vai della gente che come noi andava a “ritirare il pranzo”, processione al forno che durava poco perché tutti non vedevamo l’ora di mettere le gambe sotto al tavolo per gustare questa delizia. Orgoglio delle mie adorate Marche è ancora il piatto

Leggi altro

img_0275

…che fai fatica a vedere, lo so, perché essendo una crema di legumi chiara nasconde un po’ la minestra che c’è dentro. Volevo lasciarla senza frullare, per favorire l’effetto quadrelli, ma per tener fede alla serie di vellutate che si conclude con questa ricetta l’ho fatta diventare una crema bella e omogenea. È una ricetta che profuma di Marche e Monti Sibillini, Leggi altro

img_0102

Ci può essere un cuore più dolce di questo per San Valentino? Dolce, ghiotto, tentatore, da mangiare morso dopo morso leccandosi magari le dita per non perdere nemmeno un po’ di tutto questo cioccolato da cui è composto, a rendere il tutto  ancora più stuzzicante e gustoso una farcia all’interno composta da Leggi altro

img_0066-1

Passando, mentre mangiavo questa vellutata che mi ero portata in ufficio come schiscetta del giorno, un attore comico che si trovava in azienda da noi per una riunione con un autore la guarda e fa “ma cosa mangi?” rispondo “una vellutata di ceci e barbabietola rossa”, lui siciliano, forse preso dalla nostalgia della sua terra mi dice che gli sembrava granita di anguria. Roberto Leggi altro

img_0074

Ci sono persone nella vita di ciascuno di noi destinate a restare nel nostro cammino per sempre, quelle persone che anche se non vedi quotidianamente, perché inevitabilmente la vita prende per ognuno un corso diverso, non hai mai smesso negli anni  di tenertici in contatto. Sonia per me è una di queste, i miei ricordi con lei inziano Leggi altro

img_9984-1

Altra settimana, nuova vellutata super detox. Come ricordi anche tu ne abbiamo in programmazione sei, delle prime tre ti ricordo i link qui per tua comodità nel ritrovarle Vellutata 1: Piselli e Gambi di Carciofo  Vellutata 2: Carote Porri Broccoli  Vellutata 3: Zucca al forno e mi appresto a scriverti, come sempre, qualcosa di molto interessante riguardo questa nuova. Ha un Leggi altro

img_9695

È uno dei piatti preferiti, e sicuramente più mangiati, al mondo la pizza, piace a tutti grandi e piccini, gustosa e sfiziosa scatena la nostra fantasia facendoci sbizzarrire con le farciture, anche se a dire il vero io le ho fatte molto semplici perché quelle che adoro di più sono la margherita e il “crostino” prosciutto, funghi e mozzarella. L’impasto però è particolare, questo si, perché la farina usata non è solo quella di tipo 0 ma ne ho sostituito il 50% della dose Leggi altro

img_9848

Continua la serie delle vellutate detox e dopo, la Vellutata 1: Piselli e Gambi di Carciofo e la Vellutata 2: Carote Porri Broccoli  che ti linko perché non vorrei mai tu te le fossi perse, arriva la terza, con una delle regine indiscusse delle vellutate, la zucca, che questa ricetta vede prima passata al forno per essere gratinata un po’, il gratin conferisce alla zucca Leggi altro

img_9909

Il nome la dice lunga su questi biscotti e sono sicura che farà sorridere anche te! Sono dei biscotti secchi, una ricetta tradizionale marchigiana di un dolce che tanto tempo fa si preparava con gli ingredienti reperibili in casa e che potevano essere usati per realizzare qualcosa di sfizioso. Non contengono né olio, né burro, né latte e tutto questo per Leggi altro