Settembre tempo di vendemmia! In una Cantina di Rapagnano è stata organizzata così…

Il nome Lumavite è l’acronimo di Ludovica, Maria Vittoria, le due figlie dell’ideatore della cantina, e la sillaba te è del cognome di famiglia, Testa. Mente, cuore, progettualità e concept sono di

Continua a leggere

Cartolina da Montemonaco “Nei luoghi della Sibilla magici per natura!”

Poco più di 500 gli abitanti, situato su un leggero pianoro di cresta posizionato a quota 1000mt sul livello del mare che lo rende il secondo Comune più alto delle Marche (il primo è Bolognola), Montemonaco è un luogo suggestivo, magico e ricco di cose da scoprire. Tra storia e leggenda ben due sarebbero le…

Continua a leggere

Civitanova Marche e il GustaPorto edizione 2020. “Scoprire il mare passeggiando al porto”

In fondo all’Adriatico selvaggio si apriva un porto alla tua infanzia. Navi verso lontano partivano. Bianco, in cima al verde sovrastante colle, dagli spalti d’antico forte, un fumo usciva dopo un lampo e un rombo. Immenso l’accoglieva l’azzurro, lo sperdeva nella volta celeste. Rispondeva guerriera nave al saluto, ancorata al largo della  tua casa che…

Continua a leggere

Cartolina da “Il Carnevale di Ascoli Piceno della Commedia dell’Arte e il Carnevale Storico del Piceno” mi

 

Continua a leggere

Cartolina “Carnevale di Offida, tra bov fint e vlurd tutto iniziò prima del 1524! Ed è come fosse ieri!”

Le prime tracce di questo storico Carnevale, mi racconta il Presidente della ProLoco di Offida Tonino Pierantozzi, risalgono proprio al XVI secolo. Offida (città stupenda della quale hai letto già qui) dopo una serie di lotte all’ultimo sangue con

Continua a leggere

Cartolina da “Il Natale che non ti aspetti”

La forma più antecedente di associazione riconducibile alle funzioni odierne di una Pro Loco nasce, in Italia, intorno alla fine del 1800 a Pieve Tesino-Trento (oggi Italia all’epoca Impero Austro Ungarico). Il comitato si chiama Società d’Abbellimento e l’obiettivo è rendere il luogo più gradevole alla vista, del visitatore che ci soggiorna. Iniziano a nascere…

Continua a leggere

Cartolina da “Acqualagna. Il fazzoletto di terra dove Dio ha deciso di far nascere i diamanti della tavola più buoni al mondo! O forse è stato Zeus?!?”.

Si narra che nella lontana Mesopotamia, nelle fertili terre dell’Asia Minore, Sumeri e Babilonesi impiegassero in cucina il tartufo al quale veniva attribuita un origine divina. Per gli Antichi Greci nasceva dalla combinazione di terra, tuoni e di altri elementi ma, sopra a tutto questo, era Zeus con il suo fulmine divino a dare vita…

Continua a leggere

Cartolina da “Fermo e le sue meraviglie. Dall’epoca Romana a…eternamente bella”.

Sonnecchia Fermo alle 14:30 del caldo sabato pomeriggio di giugno in cui visito la città. In 34 anni di vita trascorsa al 100% nelle Marche e nei 5 anni di Ragioneria frequentati in questa città (di cui 2 proprio in un palazzo del centro storico) non ero mai stata a vedere le meraviglie di cui…

Continua a leggere

Casa Rossini, il Museo delle Officine Benelli, la rustita di pesce a Marotta, la stuzzicheria di mare in Ancona. 5 tappe dell’Itinerario di pAssaggio Pesaro-Ancona di Trenitalia e Slow Food.

Sole, belle giornate, il mare, l’occasione per conoscere meglio la mia regione, Le Marche, è capitata durante le vacanze di Pasqua. L’idea è arrivata da Trenitalia  e Slow Food e i loro Itinerari di pAssaggio , iniziativa promossa per la bella stagione 2019. Tra i 20 itinerari pensati, sparsi in 11 regioni italiane, con oltre 500 punti…

Continua a leggere

Cartolina da “Crespi d’Adda, nell’Italia della Rivoluzione Industriale di Fine ‘800”

Le avevo notate durante la visita in cui la bravissima guida ci ha raccontato con passione la storia del villaggio. Erano sedute nel giardino davanti casa, parlavano tra loro e leggevano l’Eco di Bergamo. Fermarmi a scambiare due parole con loro al termine del giro è stata la parte più sensazionale della giornata. La Signora…

Continua a leggere