La Montina, Franciacorta, le bollicine che sanno farsi invidiare dallo champagne.

Appena 3.000 ettari di territorio, questa l’estensione che disegna la zona di produzione del Franciacorta. Luogo meraviglioso, ci si respira pace e operosità, è baciato da due caratteristiche che rendono le uve coltivate qui speciali e uniche. Una è il clima, reso mite dall’influenza dei due laghi confinanti (Iseo e Garda), la seconda è la…

Continua a leggere

Cartolina da “Abbazia di San Claudio in Chienti. La vera Aquisgrana, sarebbe questa.”

È stata la mia amica Ilaria a farmi scoprire questo luogo, me ne ha parlato quando ci siamo incontrate una sera a Montegiberto. Ero andata a cena lì per la Sagra della Cacciannanze, due passi dopo mangiato per le vie del paese, lei era seduta al bar in piazza con degli amici, assistevano ad uno spettacolo…

Continua a leggere

Cartolina da “Cerreto di Montegiorgio. Nel Medioevo più medievale che c’è!”

Pensavo di aver scoperto dell’esistenza di Cerreto il fine settimana del 24-25 marzo 2018. Ero nelle Marche, erano Le Giornate Fai di Primavera ed è stato leggendo dei luoghi aperti ai visitatori che questo paesino mi ha incuriosita. Non avevo la macchina, mi ripromisi quindi che ci avrei assolutamente fatto un salto appena avessi avuto disponibilità di…

Continua a leggere

Cartolina da “Da mia sorella a Madrid”

Volendo scegliere una colonna sonora per il fine settimana trascorso a Madrid sceglierei senz’altro la musica, i testi, le canzoni di Lucio Dalla. Mi è rimasto in mente il motivetto di “Cosa sarà” (canzone che ha cantato con De Gregori, altro mostro sacro della musica italiana), continuo a fischiettarlo mentre scrivo questa cartolina. Nelle mie…

Continua a leggere

Al Milano Coffee Festival, per scoprire tutto sull’unica bevanda che davvero incanta e unisce il mondo.

Quando si usa l’espressione “stupida capra” bisognerebbe pensare seriamente a portare più rispetto a questi animali che, secondo la leggenda, hanno scoperto il caffè. Accadde in Etiopia ed era l’anno 850 d.C., in un convento

Continua a leggere

La Milano dei Navigli, Morimondo e il “pan de mein”. Una città dalle tradizioni da non perdere.

Un 25 aprile dalla temperatura splendida, più che un giorno di primavera un giorno d’estate. Stare in casa è davvero un peccato, decido di portare a termine il piano pensato un paio di giorni prima e che ti racconto seguendo la solita regola delle mie cartoline che già conosci alla perfezione. Scriverlo nello stesso ordine…

Continua a leggere

Cartolina da “Mantova”

L’intenzione di visitare Mantova mi balenava in testa da un po’! Ne avevamo parlato con la mia amica Serena, era stata una delle gite fuori porta che valutammo con mia sorella l’ultima volta che è venuta a trovarmi a Milano ma, per un motivo o per l’altro i piani sono sempre stati rimandati, o addirittura…

Continua a leggere

Cartolina da “Petritoli”

Scendo a Petritoli per le vacanze estive il 5 agosto, incontro Giancarlo (come sempre) passeggiando in piazza il giorno dopo. Ci salutiamo, mi chiede del blog e di questa mia passione per la cucina, glielo racconto parlandogli anche delle altre due rubriche che lo compongono, ed è lì, mentre parlo, che mi viene in mente…

Continua a leggere

Cartolina da “La Vigezzina”

Più volte, durante il viaggio, il nostro pensiero è volato a come fosse la vita di questa ferrovia storica all’epoca in cui vide la luce, cioè il 25 novembre del 1923 (siamo anime un po’ fissate con la storia, io e la mia compagna di viaggio, in questa occasione, passiamo secondo me a tante reincarnazioni…

Continua a leggere

Cartolina da “Chiavenna, Prosto, Piuro”

Dall’arrivo a Chiavenna (sabato mattina verso le 11), alla partenza (domenica pomeriggio verso le 15), avrò percorso più o meno 30 km di strada a piedi, compresa una passeggiata in un sentiero di montagna nei boschi, la domenica mattina presto. Posso dirti, di tutto cuore e in tutta onestà, che non sono mai stata tanto…

Continua a leggere