E per Halloween…le Marchigianelle

Ho pensato di usare per questo Halloween una ricetta di biscotti molto tipica nelle  Marche. E così, ecco che i caratteristici  accessori usati dalle streghette per festeggiare la loro notte si trasformano in cappelli di zucchero, scope farcite di cioccolata e spolverate di cannella, stivaletti ricoperti di zucchero al velo colorato e glitterato, ma…non poteva mancare la forma più tipica che questi biscotti assumono nella mia regione, quella ad S. Così li troverai nei negozi quando verrai a visitare questa splendida terra, il forno a Petritoli li fa così da sempre, ed è, da sempre, il mio biscotto preferito insieme alle ciambelline al vino. Anche questa ricetta, come un’altra di cui hai già letto qui e cioè gli Staccadenti al mistrà e cioccolato, non prevede la presenza di burro e altri grassi (nemmeno l’olio c’è) e la spiegazione è la stessa di cui ti scrissi nella ricetta di biscotti che ti ho appena nominato per ultima. Le mucche infatti di razza marchigiana erano più destinate al lavoro dei campi come animali da traino e quindi la nostra tradizione dolciaria prevede poco la presenza del burro. Ad ogni modo le Marchigianelle contengono del latte, che già ammorbidisce un po’ l’impasto. Leggerissime quindi, super sane, sono gli ideali biscotti per la colazione e si conservano molto bene nella scatola dei biscotti o in un sacchetto di plastica. Un’accortezza in più che io uso, metti un tovagliolo di carta ben aperto per rivestire l’interno della scatola, assorbirà l’umidità e farà conservare meglio i biscotti. Allora, gli ingredienti sono già tutti pronti immagino sulla tua spianatoia, quindi…pronti via…

Ingredienti

  •  250 gr di farina
  • 1 uovo + 1 rosso
  • 100 gr di zucchero semolato
  • 1/3 di una bustina di lievito per dolci
  • la scorza grattugiata di mezzo limone
  • 1 tazzina di caffè di latte

Preparazione

  • metti tutti gli ingredienti in una ciotola e impasta fino ad ottenere una massa consistente
  • spolvera la tua spianatoia di farina e passa l’impasto dalla ciotola a lì e continua ad impastare bene
  • quando avrai ottenuto un impasto bello, omogeneo, profumato dividilo in tre o quattro panetti più piccoli e stendi un panetto alla volta
  • lascia la sfoglia alta 1cm, tagliala con i vari stampini delle forme che vuoi tu
  • se vuoi fare i biscotti ad S devi tagliare delle striscioline rettangolari e poi dare loro la forma di esse
  • se pensi di non voler decorare i tuoi biscotti e lasciarli al naturale dopo la cottura, allora spennellali (prima di metterli in forno) con del tuorlo d’uovo e spolverali con dello zucchero
  • inforna in forno caldo a 180• per circa 15/20 minuti
  • quando sono dorati sono pronti

Buon Appetito!

 

Annunci