Scarola in padella con uva passa e mandorle tostate

Mio padre era un grande fan dell’insalata invernale un po’ amarognola, diceva che lo faceva digerire bene e aveva ragione, quel retrogusto amaro aiuta la digestione e fa bene alla salute. Devo aver ripreso da lui, perché più o meno con gli alimenti, in quanto a digeribilità, mi oriento allo stesso modo. Ad esempio, digerisco meglio una bistecca che la lattuga. Fatti contenti tutti i vegani con questa ultima frase 😂😂😂, continuo dicendoti che anche mia madre adora la scarola cotta. Ovviamente la soluzione di cuocerla non l’ho inventata io, esiste da sempre e a Napoli, ad esempio, ci si prepara anche una pizza farcita tipica del periodo natalizio. Gli ingredienti che ci possono aggiungere sono svariati come, olive nere, capperi, pomodori secchi, pinoli tostati o, come nel caso di questa ricetta, uva passa e mandorle. A prescindere dagli ingredienti che scelgo di usare, resta sempre per me uguale la base, un leggero soffrittino di aglio, peperoncino, due filetti di alici, in olio extra vergine di oliva.

Ingredienti

  • un cespo di scarola
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 filetti di acciughe
  • peperoncino
  • sale
  • due cucchiai di uva passa tostata
  • due cucchiai di mandorle in scaglie tostate

Preparazione

  • lava e monda la scarola e falla scolare
  • in una padellina metti a tostare l’uva passa e le mandorle sul fuoco. Girale continuamente per fare in modo che tostino uniformemente
  • in una padella grande metti l’aglio, i filetti di acciughe, il peperoncino, l’olio e fai soffriggere leggermente
  • aggiungi la scarola e fai appassire lasciando la padella coperta con un coperchio
  • quando sarà appassita, aggiusta di sale e aggiungi uva passa e mandorle
  • lascia ritirare bene tutta l’acqua e mi raccomando, falla attaccare un po’ che è più buona

Buon Appetito!