Torta di carote e arancia

Pensavamo tutti avesse origine americana (la famosa carrot cake con la glassa sopra) e invece no! Risale addirittura al Medioevo, quando le classi più povere usavano le carote come dolcificante piuttosto che ingredienti più costosi tipo lo zucchero. Natività quindi europea perché gli americani…nel Medioevo…vabbè, lo sappiamo!

La torta di carote è una passione che conquista tutti, anche i più scettici.

Soffice, sana, semplice da fare, perfetta per una ghiotta e leggera colazione. Coraggio, fruste alla mano…

Ingredienti

  • 300 gr di carote
  • 200 gr di farina
  • 200 gr di zucchero
  • 120 gr di olio di semi
  • 80 gr di farina di mandorle
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • il succo di una arancia
  • la scorza grattugiata di una arancia
  • 1 vanillina

Preparazione

  • nel cutter della tua planetaria metti le carote lavate e tagliate a rondelle (non le ho pelate perché la scorza contiene la maggior parte delle proprietà benefiche), l’ìolio di semi, la vanillina e frulla il tutto fino ad ottenere una crema liscia
  • aggiungi a questo composto la farina di mandorle e mischia tutto per bene
  • nella ciotola della planetaria rombi le uova, aggiungi lo zucchero, con la frusta a filo monta questi due ingredienti fino ad ottenere un bel composto spumoso
  • aggiungi le carote , il succo di arancia, la scorza grattugiata di arancia e mescola il tutto
  • aggiungi lievito e farina e mescola il tutto
  • versa il composto in uno stampo unto e infarinato
  • in forno preriscaldato al 160° per 30 minuti
  • sopra ho guarnito con un trito di mandorle e cioccolato fondente prima di infornare
  • spolverata di zucchero al velo una volta uscita dal forno e raffreddata

Buon Appetito!