Vellutata 1: Piselli e Gambi di Carciofo 

Prende il via con questo articolo una serie di ricette dedicate alle vellutate. Buonissime, sanissime, depurative, ricche di minerali e vitamine hanno anche il grande vantaggio di dare libero sfogo alla fantasia. Semplici e facili da realizzare, i mille e un modo di mischiare le verdure tra loro le rendono gustose, sfiziose, e anche quasi curiose, perché ad ogni mix nuovo non vediamo l’ora di scoprire quale sapore abbia. Il periodo è favorevole per questo tipo di ricette, serve qualcosa di detox, che non appesantisca e che prepari il nostro corpo all’arrivo della primavera, dopo un periodo particolarmente ricco di cibo grazie alle festività natalizie appena trascorse. L’idea di questa mi è venuta al mercato del giovedì mattina in Via Ampere, parlando con la Sig.ra Teresa, comprava i carciofi, mi diceva, quasi più per i gambi che per il resto e dialogando tra noi sulla loro bontà mi è venuta in mente una vellutata in compagnia dei piselli. Ad onor del vero…la Sig.ra Teresa comprava i carciofi per farci le lasagne…ma non divaghiamo…abbiamo detto che è il periodo giusto per detossinarci…ti lascio quindi due dati sulle proprietà degli ingredienti scelti

Gambi di carciofo: pochissime calorie, molte fibre, calcio, fosforo, magnesio, ferro, potassio, regolano l’appetito, hanno effetto diuretico, stimolano il fegato, validi alleati per risolvere problemi di sovrappeso, colesterolo, diabete, ipertensione, cellulite.

Piselli: contengono pochi grassi e pochi carboidrati, aiutano l’intestino grazie alle fibre, contengono acido folico, vitamine, potassio, magnesio, ferro, calcio.

Ingredienti

  • 4 gambi di carciofi (erano di buona lunghezza)
  • 250 gr di piselli
  • 1/2 cipolla
  • acqua
  • sale grosso

Preparazione

  • lava e monda i gambi di carciofo
  • tagliali a rondelle e mettili in una pentola capiente
  • versa i piselli nella pentola
  • lava e taglia la cipolla a pezzettini e mettila nella pentola insieme alle altre verdure
  • ora che tutti gli ingredienti sono pronti puoi versare l’acqua nella pentola. Sicuramente deve ricoprire il tutto senza però esagerare. Il tutto una volta frullato dovrà essere una crema, quindi se abbondi troppo con l’acqua rischi di non ottenere questo risultato
  • metti su fuoco grande ma basso
  • copri con un coperchio mescolando di tanto in tanto, nel caso fuoriesco qualcosa, lascia un filo di pentola scoperto appoggiando il coperchio più verso un alto
  • lascia bollire per circa una 30ina di minuti e comunque assaggia se gli ingredienti sono cotti prima di spegnere il fuoco
  • metti in un mixer (in due fasi se necessario) e frulla il tutto

Avrai ottenuto una crema meravigliosa, manca un filo di olio extravergine a crudo, una spolverata di parmigiano grattugiato.

Buon Appetito!